mercoledì 18 giugno 2008

Il bondage di Araki a Cirié (TO)



Nobuyoshi Araki esporrà a Cirié (Torino), dal 13 giugno al 27 luglio, a Villa Rammert, una selezione del suo quarantennale lavoro. L'esposizione racconterà il giappone tradizionale, le strade e le abitazioni di Tokyo, oltre ai suoi celebri nudi "bondage" e ritratti che hanno fatto di Araki un fotografo scandaloso al limite del pornografico.

Araki deve la sua fama ai reportage sull'industria del sesso giapponese degli anni '80, in particolare raccontò la realtà di Kabukicho, storica zona a luci rosse di Shinjuku, un quartiere di Tokyo. Con all'attivo oltre 350 libri Araki dopo la mostra romana di Palazzo Fontana si propone ora a Cirié, come seconda tappa della rassegna Araki Gold, in provincia di Torino, con oltre 300 fotografie, tra cui molti scatti sul bondage .

1 commento:

Katia Ceccarelli ha detto...

Che meraviglia, un tuffo al cuore.