venerdì 11 gennaio 2008

BLUE 187 in edicola


articoli
MINORANZE ILLUMINATE
intervista a Paolo Poli
di Laura Scarpa
ALCHIMIA SEXUALIS
le vie dell’eros ermetico
di Stefano Mayorca
12 MESI DI DESIDERIO
i calendari di Roberto Baldazzini
L’IMMAGINE PROIBITA
Gilles Berquet, visionario e pervertito
di Sergio Pomati
PORTANDO L’ECCESSO
l’arte sghemba e inquietante di b9
di fr
UNA MOLTITUDINE DI CONIGLIETTE
Il mito di Playboy in DVD
di Davide Castellazzi
DI SESSO E DI SOGNI
incontro con Carmine Amoroso, regista di Cover boy
di Antonio Veneziani

fumetti
SORPRESA!
di Giovanna Casotto
BEBA: LADY BROWN
di Roberto Baldazzini
L’APPARTAMENTO
di Juan Álvarez e Jorge G.
INTO THE TANK
di Miguel Àngel Martìn
DANZE IGNOTE
di MAXRTX
CICCA DUM-DUM: ZIA E NIPOTE
di Carlos Trillo e Jordi Bernet
AGATHA MOON: INSONNIA
di Fabrizio Pasini
RIVIERA ADRIATICA
di Fabio Valentini

rubriche
POSTA - CUORI DI CARNE - BLUE AVANCES - FUORI LUOGO - EROTIC VINTAGE - BLUE FLESH - INSANO TESTO - HAPPY FEET - IL NUOVO KAMASUTRA

6 commenti:

Anonimo ha detto...

ho trovato questo numero molto interessante soprattutto nella parte fumettistica, senza nulla togliere agli articoli.
Direi voto: 8

Anonimo ha detto...

Un consiglio che spero ascolterete:
dovreste mettere in alto a destra la copertina del numero in edicola, così come ha fatto "scuola di fumetto", graficame3nte il blog migliora ed è molto utile riconoscerla facilmente la rivista e comprarla al volo! grazie dell'attenzione :)

i redattori ha detto...

grazie ad entrambi gli anonimi e fedeli lettori. Provvederemo a sguire il consiglio, utilissimo sia il consiglio sia la copertina in alto a detra, infatti.
Ci fa piacere che troviate interessante la parte fumettistica. Cerchiamo sempre di avere storie di alta qualità, di grandi autori (più o meno noti o affermati), ma anche molto vari, tali da toccare le corde più hard e più sottili, più classiche e più azzardate, più serie e ironiche, più rodate e più sperimentali. Crediamo nella molteplicità delle potenzialità del fumetto. Che ne pensate voi lettori? Tra l'altro anche la parte non fumettistica cura molto l'aspetto grafico e narrativo. Almeno questo è il nostro sforzo, per avere però, sempre, dietro a immagini patinate o ruspanti, idee e sincerità, che contano sempre e tanto più nel sesso, nella vita sessuale che vviamo o vorremmo vivere. nella società.
grazie lettori, siete voi a permettere la nostra liberazione e forza, speriamo di riambiarvi.

Edolaido ha detto...

Uffa...io il numero di gennaio ancora lo sto aspettando...languo e mi struggo nell'attesa...

Un saluto lubrico

www.myspace.com/leerinni

Edolaido ha detto...

Still waiting... :(

Anonimo ha detto...

sì ma questo non è un blog... è uno stillicidio! :)))