lunedì 12 febbraio 2007

LA CARNE E LA MENTE DEL SESSO


Da cuori di carne:

"In Blue 147 chiedevo: Quanto vi masturbate oggi, quanto e come l’avete fatto da ragazzi, dove è bellezza e dove necessità? Lo stesso sarà per l’uomo adulto? Aspetto le vostre risposte e testimonianze, ma vi dico la mia ipotesi. Se l’arte della pugnetta è educativa e porta a una felicità e facilità di rapporti, a me sembra innegabile, che perdurando come pratica solitaria (non obbligata dalla solitudine), in età adulta, sia una scelta del sesso per il sesso, del sesso senza pensieri, del sesso concentrato nella parte più adatta allo scopo. 
E mi sembra in questo, una scelta, una passione, opposta, per la sua estrema fisicità, ad altre passioni sessuali, che invece sono prevalentemente mentali, dai retifisti ai vari feticisti, dai voyeristi ai cuckold. Lì, fisicamente, concretamente, spesso non accade nulla, o nulla di diverso da altri momenti, seghe, copule… ma il piacere viene dal cervello, dagli occhi, dalla fantasia, dal proprio sentire."

Questa dualità del sesso la rilanciamo sul nostro blog, sesso di carne o sesso di testa? Entrambi, probabilmente. Raccontateci allora le vostre esperienze di sesso "meccanico" e quelle più passionali e mentali. Il blog è qui per questo, per raccogliere i vostri pareri e i vostri desideri, per svelarsi e per guardare.

Intanto ringraziamo i fedeli lettori (quelli dal n.1 e quelli acquisisti per strada) e vi presentiamo un nuovo autore, giovane ma già molto bravo, che trovate sull’ultimo numero di Blue. Alberto Pagliaro, qui con una sua Dea Rottame, divinità votata a soddisfare i desideri degli umani, pubblica molto all'estero e ancora poco qui da noi, ecco il suo blog: www.premiataofficinapagliaro.com
Segnaliamo che domani, 13 febbraio, in seconda serata, su Italia 1, quarto appuntamento con "Il Bivio"condotto da Enrico Ruggeri. Giovanna Casotto, fumettista erotica che i lettori di Blue conoscono bene, è la protagonista della storia di questa settimana.

Come ci è stato richiesto, dal prossimo post iniziamo a proporvi, cronologicamente, le copertine di tutti i numeri di Blue e l’indice completo dei fumetti pubblicati.

Visitate e scrivete!

8 commenti:

Rapisarda ha detto...

più che l'indice completo dei fumetti pubblicati, sarebbe interessante l'indice di "album" (graphic novels, raccolte, "Figate"...) degli autori che sono passati da Blue fino in libreria/fumetteria

tra l'altro il "biz" del mondo editorial/fumettistico sarebbe così meglio rappresentato

jelem ha detto...

va benissimo l'indice dei fumetti su blue e le splendide cover (spero di formato grande). :)))))

Mastro Pagliaro ha detto...

troppo buoni, non ho parole.
la mia testolina è già a lavoro per una nuova storiella.
ciao e grazie

Edolaido ha detto...

Arg! Leggo solo ora il post....mi sono perso la Casotto in tivvu'...

Sempre vostro

Edolaido

Anonimo ha detto...

Sesso di carne E sesso di testa... a volte più di testa (per quanto mi riguarda molto più), fatto di situazioni intriganti, di voyeurismo e pensieri... in secondo luogo di carne, dove questi ultimi non rimangono tali, ma trovano sbocco nella realtà, nella pratica... spesso è il cervello che fa tutto, l'orgasmo tutto sommato è dettato da quest'ultimo, oltre che dagli attributi...
purtroppo anch'io mi sono perso la Casotto in tivvù, spero solo che il Ruggeri non abbia messo giù la sua storia in modi trash come purtroppo accade per esigenze di spettacolo... e che rispecchi al 100% il vero... mah..bho..chi lo sa...

i redattori ha detto...

Sono laura, e rispondo ad anonimo... quanto è difficile separare carne e idee... si cnfondono, il copro deve prevalere, deve essere accontentato, ma si atteggia diversamente a seconda delle condizioni e dei desideri mentali, della situazione. La stessa carezza può essere eccitante o indifferente, se no gradevole, se chi ce la fa non ci piace... eppure anche questo è ancora corpo oltre che cervello, questione di pelle, di sensibilità. Il cervello prevale negli affetti? forse, in parte, ma prevale soprattutto nelle fantasie e i giochi, credo. Penetrare o leccare dà un piacere... ma immaginare altro? legare, guardare, scopare persone diverse, farsi bendare...?
perché non raccontare qui le vostre fantasie, quelle del cervello? o i vostri piaceri, quelli dei genitali e delle zone erogene di cui siamo fatti?

Anonimo ha detto...

In effetti non è semplice scindere corpo e mente..carne ed idee... tuttavia vanno anche di pari passo, nel senso che, come dici tu Laura, se la persona che ci fa una carezza non ci piace può essere indifferente o non desiderata, ma credo anche che, se una persona non ti piace non ci fantastichi neppure sopra..o sbaglio? a meno che non si faccia tanto per fare.
Il cervello prevale a volte, forse spesso, negli affetti; ancora di più nelle fantasie e nei giochi, sempre che, nei confronti della persona al centro di questi, vi sia attrazione...
io di fantasie del cervello ne ho molte... molte volte non trovo nemmeno la partner con cui metterle in pratica (nella carne), nonostante esse non siano proprio estreme.. non tutte si prestano a determinati giochi... e non tutte mi ispirano certi giochi... poichè bisogna trovare anche affinità per trasformare i giochi cerebrali in giochi in carne ed ossa.. sapori ed odori... e qui ci potremmo riallacciare al discorso di cui sopra, cioè non per il solo gusto di farlo, tanto per fare, ma quando si trova qualcuna disposta a farlo...anche se non proprio attraente...
spesso, almeno per quanto mi riguarda, agisco di istinto senza troppo razionalizzare.. ma sto divagando..

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e